E restarono i ristori

E restarono i ristori

Quindi si chiude ancora. L’approccio di questo virus non è affatto meritocratico. Punisce tanto quelli che se ne sono beatamente fregati, quanto quelli che hanno rispettato le regole. Evviva quindi il popolo dello spritz, il popolo dei Navigli, il popolo ammassato fuori dagli stadi chiusi, il popolo delle seconde case(ma davvero ce ne sono così tante?), il popolo di “riapriamo le piste da sci..” e tanto altro popolo ancora. Hanno detto: ” ma se si può uscire allora la gente esce”, ecco, appunto, meglio non farli uscire, tanto quelli che hanno usato il cervello, quanto quelli che la mattina lo lasciano sul comodino accanto al letto. Purtroppo per molti, anche per quelli che si sono attenuti alle prescrizioni, questo è un problema dal quale si esce rispettando TUTTI le regole: distanziamento, contenimento della mobilità, igiene, e assunzione dei vaccini previsti il resto sono solo “ristori”.